3

agosto 2015

Arte in riva all’Elba

autore:


L’estate se posso resto a Dresda, nei suoi mesi più caldi e più vitali, lasciarla è un peccato. Cosa amo di questo periodo dell’anno? Tante cose: i turisti, andare in bici lungo l’Elba, i locali della Neustadt, i concerti del Moritzburg Festival, le serate del Festival di Canaletto…. E poi c’è il Festival culturale al Palais Sommer a cui ogni estate non manco di partecipare. Mi piace perché offre ai visitatori un mix di generi artistici, performance di elevato spessore e intrattenimento culturale di vario tipo, dalla pittura allo yoga, per esempio. Quest’anno il Festival si tiene dal 31 luglio al 23 agosto 2015 come sempre nel parco del Palazzo Giapponese, nel quartiere Neustadt. L’edificio barocco, adagiato sulla sponda del fiume Elba che guarda lo skyline del centro storico, offre una cornice dall’atmosfera perdifiato, soprattutto durante le esibizioni serali di musica, poesia e danza. Durante il giorno, invece, si trasforma in uno spazio frequentato da artisti professionisti, apprendisti e pittori autodidatta (come me) che si ritrovano per dipingere e fare ritratti dal vivo. Quest’anno, per la prima volta, c’è anche una mostra, dal nome “Verità, bellezza e bontà”, con le opere realizzate dagli artisti delle edizioni precedenti, esposte nel parco tutti i giorni dalle ore 12.00 (eccetto in caso di maltempo).
Infine quasi ogni sera alle 18.00 si tengono lezioni open-air di yoga nel parco, un’esperienza sensoriale e rigenerante per tutti (guardate le date in calendario e i vari tipi di yoga). And last but not least… Tutte le attività e le serate organizzate durante il festival sono gratuite!!
Per conoscere il programma completo del Festival culturale Palais Sommer visitare http://palaissommer.de/ (solo in tedesco).
Se nelle prossime settimane venite a Dresda o dintorni, non perdetevelo!

Il Palazzo Giapponese di Dresda
Un edificio dal passato affascinante, un’istituzione culturale di prim’ordine e casa di famosi tesori artistici di Dresda. Adagiato elegantemente sulla riva dell’Elba dal lato del quartiere di Neustadt, oggi si presenta un palazzo modesto, ma l’apparenza non è commisurabile alla sua illustre storia e potenza durante il periodo Barocco. Qui Augusto Il Forte I (1670 – 1733) progettò di realizzare il sogno di costruire un “palazzo di porcellana” con i tetti e gli interni tutti fatti in porcellana. Dopo aver acquistato l’edificio nel 1717 commissionò i lavori di ristrutturazione al famoso architetto Pöppelmann. Con le sue statue in stile chinoise e i tetti giapponesi, l’imponente complesso fu uno dei capolavori della Dresda Barocca, anche se la visione del palazzo di porcellana, in tutta la sua totalità e grandiosità non fu mai completato.
Scopri di più sul Palazzo Giapponese di Dresda.

Credit photo di apertura: Sven Döring

Palazzo Giapponese a Dresda.
Palazzo Giapponese. Credit: Frank Exss

 

Palais Sommer Dresda
Pittori al Festival Palais Sommer

 

 

Tags:
Categorie:Arte Dresda

Argomenti correlati

Sassonia Turismo Blog © 2017 — Finanziato con il contributo della Regione Sassonia — Concept by PR Partner s.a.s.