16

gennaio 2015

“Dresden 1945”, il nuovo panorama di Yadegar Asisi

autore:

Della Dresda barocca del XVII secolo, “fotografata” da Yadegar Asisi nel panorama del 2012 non è rimasto niente. Ammirando la nuova opera dell’artista architetto iraniano, che ha scelto la Germania e la Sassonia per mettere a frutto i suoi studi e dar vita alla sua arte, quello che vediamo oggi è solo distruzione e morte. A 70 anni dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, gli effetti devastanti subiti da Dresda, rasa al suolo dai bombardamenti inglesi, si fanno vivi e più reali che mai nel nuovo panorama “Dresden 1945”. Una visione straordinaria a 360° che dal 24 gennaio e per tutto il 2015 sarà in esposizione al Panometer di Dresda, il vecchio gasometro della città, che per via della caratteristica forma circolare, si fa tutt’uno con l’esperienza che ci regala l’artista.

L’immagine di Dresda ridotta in macerie la ricordiamo tutti nella fotografia scattata da Richard Peter (Snowy landscape of February 1945).  Yadegar Asisi ci ripropone un’immagine simile ma con un intento diverso: non vuole testimoniare la distruzione di Dresda ma evocarne per così dire il “fantasma”, allontanato dopo anni di storia e lotte di civiltà. Guardando l’opera il pensiero va al terrore di ieri ma soprattutto alla Dresda di oggi, rinata come una “fenice dalle ceneri”, così come era un tempo, con i suoi simboli: la Semper Opera House, ricostruita nel 1985 e la Fraunechirke nel 2005, recuperati tutti nel modo più fedele possibile all’originale. La ricostruzione è un processo lungo che ancora non si è concluso, ma che va avanti giorno per giorno.

Inoltre, prima di entrare nel cuore del panorama e di salire in cima alla torre da cui si ha una vista completa, i visitatori vengono accompagnati in un percorso multimediale che mostra il corso dello sviluppo urbano di Dresda dal periodo dell’era nazionalsocialista fino ai giorni nostri. Si affronta il duro periodo del dopoguerra e del dominio della DDR fino alla svolta della riunificazione tedesca. Una vera immersione nella storia dell’epoca resa ancor più significativa dai racconti audio visivi di testimoni.

Dresda nel 2015, a 70 anni dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, offre dunque un’esperienza da non perdere perchè attraverso l’opera di Yadegar Asisi scopriamo che c’è molto su cui vale la pena soffermarsi e riflettere.

Per maggiori informazioni: http://asisi-panorama.com/ e http://asisi.de/homepage.html

Photo: “detail of the panorama DRESDEN 1945”
Credit: Asisi

Argomenti correlati

Sassonia Turismo Blog © 2017 — Finanziato con il contributo della Regione Sassonia — Concept by PR Partner s.a.s.