9

dicembre 2016

“Il paradiso in terra” – Paesaggi fiamminghi del 16 e 17 secolo: da Bruegel a Rubens

autore:

I pittori fiamminghi esposti in questa mostra a Dresda, erano affascinati da un’idea del paesaggio, più che dal paesaggio nella sua concretezza e matericità.

 

Il paesaggio elevato a modello, purificato, proposto quasi come un luogo di meditazione interiore. Certamente un modello bello, equilibrato, che rivelava una competenza nell’uso delle tecniche di pittura.

La pittura di paesaggio, come genere, si sviluppò in Olanda all’inizio del sedicesimo secolo. Presupposti erano il desiderio di conoscere il mondo circostante e il crescente interesse per la cartografia, un interesse che aveva esplicite finalità economiche e commerciali.

La domanda fece l’offerta e così le botteghe dei pittori si specializzarono nella realizzazione di paesaggi secondo diversi generi e atmosfera: stagioni, città, boschi, ambienti marini, idilliaci, cupi ecc. Un’attività molto redditizia per il tempo.

 

Lucas Van Valckenborch, Paesaggio invernale presso Antwerpen - 1575. Credit: Staedel Museum Frankfurt am Main
Lucas Van Valckenborch, Paesaggio invernale presso Antwerpen – 1575. Credit: Staedel Museum Frankfurt am Main

 

La mostra, organizzata dalle “Raccolte d’arte di stato” a Dresda, è aperta fino al 15 gennaio 2017. Avete ancora tempo per organizzare un soggiorno a Dresda che, in occasione dell’Avvento, regala ai visitatori un’atmosfera invernale magica. Grazie, soprattutto, ai tradizionali mercatini natalizi.

La sede della mostra è la “Galleria d’arte” presso il Lipsiusbau (Palazzo Lipsius, dal nome del suo costruttore, l’architetto Constantin Lipsius). Dove si trova? Dietro la Frauenkirche ed è facilmente riconoscibile per la caratteristica cupola che, a Dresda, viene chiamata “Zitronenpresse”. Assomiglia infatti a uno spremilimoni.

Orario: 10:00 – 18:00, chiuso la domenica

Prezzo: 8 euro; gratis fino a 17 anni

Vi consigliamo di visitare il sito del museo: http://www.skd.museum. È ricco, leggibile e con un ricco apparato di immagini. E propone numerose pagine in italiano, ben scritte e informative.

Argomenti correlati

Sassonia Turismo Blog © 2017 — Finanziato con il contributo della Regione Sassonia — Concept by PR Partner s.a.s.