17

dicembre 2015

In mostra a Chemnitz

autore:

Il museo Gunzenhauser di Chemnitz, nella Theatherplatz, presenta dal 13 dicembre 2015 fino al 10 aprile 2016, la più ampia mostra di opere dell’artista Karl Schmidt-Rottluff (Chemnitz, 1884-1976). Un totale di 490 opere, alcune delle quali mai state esposte prima in 70 anni di sua attivo processo creativo (1899-1970), e che includono 60 dipinti, due sculture, più di 350 opere su carta e forme di arte applicata.

Schmidt-Rottluff studiò architettura a Dresda e fu il co-fondatore insieme ai compagni di studio Ernst Ludwig Kirchner, Fritz Bleyl e Erich Heckel, del gruppo “Die Brücke” (Il Ponte), uno dei primi nuclei dell’espressionismo tedesco, la cui prima mostra si tenne nel 1905 a Dresda. Si tratta di uno dei più importanti artisti tedeschi del 20° secolo. I dipinti rappresentano simbolicamente periodi diversi della vita dell’artista a seconda delle tecniche di pittura che utilizzava. Un catalogo di 540 pagine accompagna la mostra, documentate e ampiamente commentate. www.kunstsammlungen-chemnitz.de (solo in tedesco).


Imperdibili da vedere durante un viaggio a Chemnitz:

Villa Esche
Il Museo Statale di Archeologia
Il Museo dell’Industria di Chemnitz

Credit photo: Theaterplatz Chemnitz/ Sylvio Dittricht

Tags:
Categorie:Arte Eventi

Argomenti correlati

Sassonia Turismo Blog © 2017 — Finanziato con il contributo della Regione Sassonia — Concept by PR Partner s.a.s.