24

maggio 2017

Itinerari in Sassonia: Dresda, Lipsia e la valle dell’Elba

autore:

Tra le possibili destinazioni di una vacanza itinerante, la Sassonia offre una giusta miscela di paesaggi naturali, da esplorare con lentezza, e testimonianze di storia e cultura, da ammirare.

Le due mete privilegiate degli itinerari in Sassonia sono Dresda, capitale storica, e Lipsia, città della musica. Per un soggiorno breve, presentano entrambe un concentrato di cose da vedere, che vi lasceranno senz’altro appagati. E con un dolce ricordo.

Dresda è conosciuta come la Firenze dell’Elba e, nei mesi estivi, offre ai turisti numerosi eventi d’arte e musica, insieme ai musei e all’architettura civile, un esempio sugli altri la nuova Sala della musica del rinnovato Palazzo della cultura e religiosa, in gran parte ricostruiti dopo l’unificazione della Germania. Se potete concedervi una settimana, vi consiglio, facendo tappa in una delle due città, di esplorare il paesaggio naturale del territorio circostante, insieme alla sua storia.

Itinerario consigliato: risalire il corso del fiume Elba, che nasce nei monti Sudeti della Repubblica Ceca e attraversa il territorio sassone, costeggiando Dresda, per sfociare nel mare del Nord. Lungo il tratto sassone è percorribile una ciclabile, suggestiva e pianeggiante, da Bad Schandau nella Svizzera Sassone, fino a Torgau, borgo medievale e luogo simbolo della Riforma luterana che, questa’anno, celebra in tutta la Germania i suoi 500 anni. Il tratto sassone del percorso è senza dubbio quello più suggestivo di tutta la ciclabile dell’Elba.

Ci sono tre luoghi che non possono mancare tra le principali tappe di un itinerario sassone:

  1. la Svizzera Sassone, con i boschi fitti del suo Parco Nazionale e i bizzarri rilievi di arenaria, che costeggiano il corso dell’Elba;
  2. la strada del vino, non distante da Dresda, che vi sorprenderà per la bellezza dei suoi vigneti, inconsueti in un territorio così a nord;
  3. la città dell’oro bianco, Meissen, con la manifattura-museo della porcellana e il castello gotico di Albrechtsburg che domina il borgo medievale.
Meissen, il Castello Albrechtsburg e il battello lungo il corso dell'Elba - Foto: Tourist Information Meißen
Meissen, il Castello Albrechtsburg e il battello lungo il corso dell’Elba – Foto: Tourist Information Meißen

Il fiume può essere risalito anche in battello. E i battelli a vapore appartengono alla tradizione di questa terra: il 1 maggio di ogni anno si svolge la parata dei battelli, con partenza da Dresda.

Quest’anno ricorrono i 500 anni della riforma di Lutero, che visse in Sassonia e, con l’aiuto della moglie Katharina von Bora, qui avviò il rinnovamento della chiesa e della società del suo tempo. L’anno di Lutero è celebrato in tutta la Germania con numerosi eventi: teologia, cultura, arte e musica. Un’occasione, quindi, per sostare a Lipsia, dove Johann Sebastian Bach, che fu promotore dei temi della Riforma, visse dal 1723 fino al 1750, anno della morte, e compose numerose Cantate in qualità di Cantor et Director Musices della Thomasschule. A Lipsia potete scegliere tra due itinerari musicali, a piedi o in bicicletta, all’insegna delle note e del bel canto.

Spero di avervi dato qualche utile spunto per organizzare al meglio il vostro viaggio in Sassonia. Domande? Curiosità? Potete consultare l’archivio completo degli itinerari (a piedi, in bici o in moto): http://www.sassoniaturismo.it/temi/itinerari. A questa pagina trovate le nostre proposte chiavi in mano: http://www.sassoniaturismo.it/itinerari

Vi aspettiamo.
Sassonia. Arte e Passione.

Argomenti correlati

Sassonia Turismo Blog © 2017 — Finanziato con il contributo della Regione Sassonia — Concept by PR Partner s.a.s.