10

ottobre 2017

La Sassonia è piena di bionde

autore:

Attenzione non stiamo parlando di bionde qualunque, ma da degustare! Infatti sono numerose le città sassoni che producono birre, di tipi diversi e con ingredienti a km 0. Dove andare per fare le migliori bevute? Vi abbiamo selezionato alcune destinazioni, che potete visitare in qualsiasi periodo dell’anno. Prosit!

Meissen. Qui si trova il birrificio più antico della Sassonia, lo Schwerter Brauerei, che dal 1460 produce birra di qualità con materie prime rigorosamente a “km zero”. Vi consigliamo anche due locali: lo Zum SchwerterBrau, dove osservare i mastri birrai in azione, e lo Schwerter Schankhaus, per degustare piatti della cucina locale e birre alla spina. Vi raccontiamo anche un aneddoto: il 13 settembre 1015, il castello della città viene attaccato dalle truppe del principe polacco Mieszko. Nel corso della battaglia divampò un incendio che, in mancanza d’acqua, fu debellato con la birra, che era disponibile in grande quantità nelle cantine del castello.
Web: http://www.privatbrauerei-schwerter.de

Dresda. Degustazioni top nella cornice barocca e charmosa del Castello Moritzburg (appena 15 chilometri da Dresda): il ristorante del palazzo invita a consumare piatti tipici regionali accompagnati da birre di qualità dalla Schwerter Brauerei di Meissen.
Web: http://www.moritzburger-schlossrestaurant.de

Radeberg. La città medievale a 20 minuti d’auto da Dresda è produttrice della 4° birra più venduta in Germania, per questo gode dell’appellativo di “città sassone della birra”. Qui è stata confezionata la prima Radeberger Pils nel 1872, da sempre apprezzata alla corte dei principi sassoni. È una bionda, dal colore giallo paglierino, schiuma compatta e persistente e con uno spiccato gusto erbaceo. Perfetta come aperitivo, si accompagna a zuppe e piatti delicati a base di pesce e carni bianche.
Web: http://www.radeberger.it

Freiberg. Questo borgo medioevale nei Monti Metalliferi, a metà strada tra Dresda (circa 60 km) e Chemnitz (circa 50 km), richiama gli appassionati di birra per le speciali qualità Freiberger Pils, la prima birra del tipo Pils (originaria della Boemia) a essere stata prodotta in Germania, e Freiberger Edelkeller, una birra non filtrata e leggermente torbida, fabbricata con un lievito a bassa fermentazione prodotto nel birrificio. Grado alcolico: 5,5
Web: http://www.freiberger-pils.de

Görlitz. Nella città più a est della Germania, lungo il fiume Neisse che divide la città in una parte tedesca e una polacca, Görlitz è famosa non solo per il suo centro storico tra i meglio conservati della Germania, o perché qui sono stati girati grandi film come Budapest Hotel ma anche per la deliziosa manifattura di birra Landskron Braumanufaktur che produce 13 birre craft. Una particolarità: dopo la lavorazione interamente artigianale, la bevanda viene lasciata fermentare a 12 metri sotto terra! Cantine sicuramente da voler visitare!  
Web: http://www.landskron.de

Curriculum della birra in Germania

Nel Medioevo. La birra era considerata una bevanda pura, perchè nel processo di produzione perdeva i batteri contenuti nell’acqua.
Nel corso dei secoli. Si guadagna autorevolezza: diventa un ingrediente da cucina per ricette di piatti tradizionali e si aggiudica il titolo di bevanda tipica della convivialità, anche presso le corti dei nobili.
Oggi. è un prodotto di qualità e un importante risorsa economica: le due regioni leader nel consumo della birra sono Baviera e Sassonia.  

Birre artigianali Sassonia, Germania - Radeberger
Birre artigianali Sassonia, Germania – Radeberg

 

Photo header: Boccali di birra Schwerter/ ph. Privatbrauerei Schwerter

Argomenti correlati

Sassonia Turismo Blog © 2017 — Finanziato con il contributo della Regione Sassonia — Concept by PR Partner s.a.s.