13

giugno 2014

La notte di Dresda tra spiagge e cortili

autore:

Dopo una giornata a Dresda trascorsa tra musica, storia e i magnifici palazzi barocchi come lo Zwinger, la Frauenkirche, la SemperOpera è tempo di andare a conoscere cosa offre l’intensa nightlife con le tante opportunità di divertirsi e rilassarsi sulle sponde dell’Elba, bevendo birra sulle sdraio in riva al fiume, accendendo un falò o giocando a beach volley. Sono due i posti da segnare in agenda: la “Citybeach” di Dresda con sabbia bianca finissima, 16 campi da pallavolo, tavoli da ping-pong e lettini extra large su cui rilassarsi (www.citybeachdresden.de) e il “Purobeach”, un lido con palme, piscina e musica anche dopo la mezzanotte (www.purobeach.de). Le serate con gli amici lungo l’Elba intorno a un falò… e chi se le dimentica più…? Beh se volete fare anche voi questa esperienza, a Dresda ci sono cinque punti sulle rive del fiume in cui si possono accendere i fuochi e passare splendide serate. Bisogna solo chiedere il permesso in anticipo alla Umweltamt (Dipartimento dell’Ambiente) e pagare la tassa di € 10,00. In aggiunta e totalmente free ci sono undici aree barbecue vicino al fiume Elba e nei vari parchi intorno alla città.

E se cercate una Dresda ancora più vibrante, eccentrica e multiculturale allora attraversate il ponte dal centro storico e  raggiungete il quartiere di Neustadt che in Germania è quello con la più alta concentrazione di bar e club, oltre a una vasta scelta di ristoranti e negozi. Conosciuto da tutti è il “Blue Note” jazz bar con musica live tutti i giorni e una grande collezione di whiskies. Di richiamo per tutti i creativi è il “Kunsthof” (giardino degli artisti), un porticato di cinque cortili progettati secondo temi specifici per ospitare ristoranti, caffetterie, gallerie, negozi  e dare spazio alla creatività. Il giardino collega Alaunstraße con Görlitzer Strasse. Il progetto è nato dalla volontà di rivitalizzare cortili degradati e combinare insieme spazi di vita, lavoro e piacere. Altro punto nevralgico della vitta notturna di Dresda è lo “Scheune”, birreria con giardino interno e cucina indiana. Nello stesso quartiere, ma senza rientrare nella categoria dei locali notturni, merita una visita anche la “Pfunds Molkerei” di Bautzner Strasse, una delle più belle latterie del mondo, fondata nel 1880 e tutta allestita con piastrelle dipinte a mano (250 mq) con fantasiosi disegni che richiamano il settore caseario e animali mitici ed elementi floreali in stile neo-rinascimentale. Assicuratevi un giro anche qui!

Ottimi consigli su come trascorrere il proprio tempo a Dresda li trovate nella guida e mappa USE-IT, realizzata dai giovani per i giovani. Gratuita, si trova in tutti gli hotel all’ufficio del Turismo. L’ideale compagnia da non farsi mancare in una visita a Dresda!

Credit photo: Sylvio Dittrich

 

Argomenti correlati

Sassonia Turismo Blog © 2017 — Finanziato con il contributo della Regione Sassonia — Concept by PR Partner s.a.s.