24

luglio 2012

Vogtland, “Musicon Valley” in Sassonia

autore:

Un viaggio nel cuore musicale della Sassonia, unico del suo genere, dove maestri sapienti realizzano preziosi strumenti musicali da 350 anni.

Si sa, la Sassonia è l’Eldorado per tutti gli amanti della musica classica. Qui hanno lavorato i maggiori compositori tedeschi, basti pensare a Johann Sebastian Bach, Robert Schumann, Richard Wagner, Felix Mendelssohn-Bartholdy…

Ma sapevate che qui è possibile anche assistere alla realizzazione degli strumenti musicali? Nel Vogtland, regione a sud della Sassonia al confine con la Baviera e la Repubblica Ceca, da ormai 350 anni si costruiscono artigianalmente differenti tipologie di strumenti di alta qualità in più di 100 atelier. Non ha eguali! La regione del Vogtland custodisce così tanta conoscenza musicale, sia tecnica che artistica che è stata ribattezzata la “Musicon Valley” della Sassonia.

Tutto ebbe inizio nel 1677, quando 12 liutai fondarono la prima cooperazione. A partire dalla metà del XIX secolo arrivarono altri costruttori di strumenti musicali. Tra questi si ricordano i costruttori di cordofoni, strumenti che producono il suono attraverso corde pizzicate o strofinate e i costruttori di strumenti “aerofoni”. Alcuni esempi sono l’armonica a bocca e la fisarmonica, in legno o di metallo.

Dal 1900 il Vogtland diviene una regione estremamente ricca dal punto di vista musicale, vantando il titolo di principale produttrice di strumenti musicali, tanto da poterne fornire ad una intera orchestra. Per quanto riguarda sia gli strumenti ad arco e a corda pizzicata, come anche le armoniche a bocca, nel Vogtland se ne produceva addirittura la metà di quelli sul mercato mondiale.

Di questi giorni di gloria e benessere economico rendono testimonianza le case e ville di rappresentanza della città. La prosperità della regione si deve infatti al suo artigianato musicale, che realizzava non solo interi strumenti, ma anche singoli componenti ed accessori. Ancora oggi il Vogtland presenta una straordinaria concentrazione di costruttori di strumenti musicali, unica al mondo nella sua specializzazione e varietà.

Ad esempio, nella piccola città Klingenthal, al confine con la Repubblica Ceca, si trova la più antica fabbrica di fisarmoniche al mondo. Qui, da 150 anni e attraverso 5000 fasi di lavoro ed utilizzando 2500 componenti, si realizzano fisarmoniche, poi esportate in tutto il mondo.

Naturalmente i maestri sapevano anche suonare gli strumenti che costruivano. Un antico proverbio della regione tuttavia recita: “Costruiamo meglio di come suoniamo!”

A chi si sentirà ispirato da questa visita alla Musicon Valley e vorrà ascoltare musica dal vivo suggeriamo di assistere ad uno dei 40 festival che annualmente animano la Sassonia.

Per saperne di più sulla Musica offerta in Sassonia: Musica in Sassonia

Per ulteriori informazioni sulla regione: Vogtland

Consiglio: L’associazione „Erlebniswelt Musikinstrumentenbau“ organizza visite presso le case produttrici di strumenti, con la possibilità di partecipare a Workshop. Per ulteriori Informazioni: http://erlebniswelt-musikinstrumentenbau.de/

Credit photo: TVB Vogtland

Sassonia Turismo Blog © 2017 — Finanziato con il contributo della Regione Sassonia — Concept by PR Partner s.a.s.