31

ottobre 2016

Mercatini di Natale a Dresda

autore:

Lo Striezelmarkt è il più antico mercatino di Natale della Germania. Si tiene nella Altmarkt  la vecchia piazza del mercato di Dresda dalla fine di novembre alla vigilia.

Oltre all’enorme albero natalizio allestito come di consueto, potrete ammirare la più grande piramide a gradoni del mondo proveniente dalla regione dell’Erzgebirge (Monti Metalliferi) alta 14,62 metri. Più di 2,5 milioni di persone lo visitano ogni anno nel periodo di Natale  per fare acquisti nelle oltre 200 bancarelle e godere della magica atmosfera di luci, canti e giochi per bambini. 

Il suo nome deriva da Stollen, il ben noto dolce di Natale, che è anche conosciuto come “Striezel”. Ogni anno, il tradizionale Stollen Festival si celebra il 9 dicembre in onore di questa prelibatezza, e il cerimoniale prevede che un gigante Stollen attraversi tutto il centro storico e faccia il suo ingresso nello Striezelmarkt  seguito da un corteo di canti e danze. Solo dopo potrà essere tagliato e distribuito a tutta la piazza per essere mangiato.

LO SAPEVATE?
Ci sono altri mercatini di Natale a Dresda e tutti con la propria spiccata particolarità. Eccone alcuni:

– Il Miglio di Natale si estende lungo la Prager Strasse e invita a passeggiare sulla più nota via dello shopping di Dresda. Il mercato, che si chiama “Luci d’inverno” dal 2012 raccoglie i migliori espositori di specialità regionali di Dresda e dintorni. L’albero di Natale alto 15 metri è illuminato in modo fantastico e ogni sera c’è uno spettacolo di musica natalizia. 

– Il Mercato della Frauenkirche è un tradizionale mercatino di Natale dove trovare prodotti tipici della Sassonia come la ceramica,  vetro e i merletti di Plauen provenienti dalla regione del Vogtland. La piramide alta otto metri di altezza, rivestita con figurine di legno intagliate a mano è l’attrazione principale di questo piccolo mercato, oltre ovviamente alla splendida atmosfera che dona la magnifica Chiesa di Nostra Signora, simbolo di Dresda.

– L’Avvento a Neumarkt è il mercato che porta indietro nel tempo, si trova nelle vicinanze di quello della Frauenkirche e attira particolarmente gli entusiasti delle imbarcazioni navali prodotte dalle corporazioni storiche, i fonditori di campane, pittori, incisori, gli orologiai così come i rivenditori di giocattoli storici e fabbricati a mano.

– Il Mercato del Palazzo Reale di Dresda è un  vero spettacolo: gli artigiani presentano i loro prodotti all’interno di antichissime mura reali, i giocolieri intrattengono con le loro prodezze gli spettatori e la cosa particolare è che si tiene il bagno pubblico, ovvero fino a otto persone possono fare il bagno caldo in  giganteschi lavatoi di legno. Veramente unico!

– Più romantico è il mercato di Natale nella piazza all’angolo con il Taschenbergpalais. A renderlo così pieno di atmosfera sono lo splendido scenario storico e la pista di pattinaggio sul ghiaccio nel cortile interno dell’hotel Taschenbergpalais Kempinski. 

– Nel quartier di Neustadt c’è allegria nella zona pedonale dal Goldener Reiter (Il cavallo d’oro) ad Albert Square Square. Dal 2012 il mercato si chiama Mercato di Augusto. La strada principale viene adornata di pagode bianche e oro illuminate. Non solo la strada principale ma tutte le strade addobbate a festa del quartiere barocco invitano i visitatori a passeggiare e a soffermarsi. Al Goldener Reiter, una storica ruota panoramica, la casa Nicolaus e una giostra per bambini attendono i visitatori. Snack e bevande, regali di Natale dall’Erzgebirge e realizzate in diversi materiali come l’argilla, la pelle, il cuoio, l’argento offrono un’ampia scelta. 

– Nel quartiere  degli artisti di Neustadt, i cortili Kunsthof si trasformano nell’amato Mercato di San Nicola all’inizio di dicembre. Qui si tengono musical, eventi letterari e mostre nella tranquilla fiera di Natale del quartiere barocco.

Volete trascorrere il Natale a Dresda? Guarda l’offerta!

Maggiori informazioni http://www.sassoniaturismo.it/temi/tradizioni-natalizie/ 

Credit: DMG/Jörg Schöner

 

Argomenti correlati

Sassonia Turismo Blog © 2017 — Finanziato con il contributo della Regione Sassonia — Concept by PR Partner s.a.s.