17

ottobre 2017

Mtb nei Monti Metalliferi

autore:

Se state cercando nuovi mondi da esplorare con la vostra mountain bike, gli Stoneman Miriquidi, nella regione dei Monti Metalliferi in Sassonia, sono quello che fa per voi.

Qui è nata la prima rete segnalata di tracciati per i bikers: oltre 150 km di percorsi perfetti che si snodano su sentieri attraverso boschi e campi consolidati, strade di paese e single trails. I percorsi Miriquidi sono vari e offrono sfide con difficoltà tecniche e condizioni di terreno differenti. Ce ne sono per tutti i gusti: adatti alle famiglie, a chi ama le viste panoramiche, ai professionisti e anche a quelli meno allenati che uniscono al piacere dello sport outdoor l’occasione di fare una gita culturale all’aria aperta.

Roland Stauder, ex campione professionista di mountain bike, ideatore del famoso Stoneman Trail delle Dolomiti, ha scelto di ambientare uno dei suoi spettacolari tracciati proprio qui a conferma che i Monti Metalliferi sono in tutta la Germania la miglior regione dove divertirsi in mountain bike.

Lo “Stoneman Miriquidi”, così si chiama questo percorso, è lungo 162 km, raggiunge 9 cime con un dislivello di 4100 metri e attraversa tutta la ragione fino a sconfinare in Repubblica Ceca. Si tratta di una vera e propria esperienza nella natura, dove la località in cui si sceglie di ambientare il trail conta moltissimo. Particolarità indistinguibile del percorso sono i famosi “Stoneman”, gli omini in pietra che segnalano il percorso. Da segnare sul taccuino perché prima o poi va fatto!
Web: http://www.stoneman-miriquidi.com/en/ (in inglese)

Percorso consigliato

Miriquidi nella regione dei Monti Metalliferi sono tanti e vari, uno perfetto per i turisti ben allenati è l’itinerario di cui vogliamo darvi un assaggio qui di seguito.

La partenza è presso la trattoria Forsthaus a Lengefeld-Vorwerk. L’itinerario conduce al Museo della tecnica di Kalkwerk Lengefeld e alle masse rocciose in scisto micaceo che si ergono dall’Adlerstein alto 674 m. In tutta rilassatezza si prosegue su sentieri che attraversano boschi e trail che portano alla diga Obere Neunzehnhain che, con i suoi tre milioni di metri cubi, rifornisce di acqua potabile la città di Chemnitz.

L’acqua turchese è così chiara che la luce del sole arriva fino al fondo del bacino. Attraversando rapidamente la valle si arriva al laboratorio idrico dell’Università Tecnica di Dresda nel mulino a martelli di Neunzehnhain. Si pedala poi in salita per 2,4 km con una pendenza del 20% fino alla Kalte Küche (Cucina fredda), quindi non ci si deve però arrendere, perché l’itinerario ha ancora molto da offrire. Accanto allo Schwarzer Teich (Stagno nero), situato in una posizione idilliaca, si trovavano un tempo degli insediamenti, le case del Bornwald, dove ancora vi sono dei resti di muri e piante coltivate. Salendo la montagna si giunge a Börnichen, da qui si prendono sentieri tortuosi verso Schwarzmühle, per poi proseguire oltre la torre Fuchsturm verso Grünhainichen.

Altri itinerari


– Percorso per famiglie: 11 km (Lengefeld, diga di Neunzehnhain, Lengefeld)
– Percorso panoramico con varianti: 25 km (Lengefeld, Pockau, Lauterbach, Lengefeld)
– Percorso culturale “Stülpner KulT(o)ur” con varianti: 70 km (percorribili anche con biciclette da città)
(Lengefeld, Pockau, Lauterbach, Marienberg, Hilmersdorf, Großolbersdorf, Scharfenstein, Zschopau, Lengefeld)

 

Credit photo: Stoneman Miriquidi

Argomenti correlati

Sassonia Turismo Blog © 2017 — Finanziato con il contributo della Regione Sassonia — Concept by PR Partner s.a.s.