27

febbraio 2012

Lipsia: viaggio nel tempo di 3000 anni nella storia dell’arte

autore:

Lipsia: un viaggio nel tempo di 3000 anni nella storia dell’arte

L’attesa è finita: il 4 marzo, il Museo Grassi per le Arti Applicate, ha inaugurato la terza ed ultima parte dell’esposizione permanente “Dall’Art nouveau ad oggi”. In uno spazio di 1200 metri quadrati sono raccolti più di 1500 oggetti che vanno dal secolo scorso fino ad oggi. Focus principale sono le opere di Art Nouveau, Art Déco e Funzionalismo, ma anche opere di design degli anni ’50 provenienti dalla Germania dell’Est. Ciò permette ai visitatori di compiere un viaggio lungo oltre 3000 anni.

Inaugurato nel 1874, il Museo Grassi era il secondo museo di arte decorativa in Germania e, ad oggi, è uno dei musei più antichi nel suo genere. Le collezioni che ospita spaziano da pezzi unici creati a mano e provenienti da diverse epoche, fino a progetti industriali. Art Nuoveau, Art Déco e Funzionalismo sono presenti in quasi tutti i settori.

Una ricca collezione di pezzi prodotti durante la DDR ha arricchito ulteriormente la sezione del design industriale e, grazie alla presenza di ceramiche tedesche del 20° secolo, l’esperienza per il visitatore è completa.

Dopo molti anni di ristrutturazione – dal 2000 al 2005 – a partire dal 2006 i tre musei ospitati dal Museo Grassi (Museo di Etnologia, Museo degli Strumenti Musicali e Museo delle Arti Applicate) hanno aperto gradualmente le proprie porte; ora è possibile visitare le sue nuove mostre permanenti in tutto il loro splendore.

Per ulteriori informazioni: http://www.grassimuseum.de

Foto: LTM-Gunter Binsack

Tags:
Categorie:Arte Lipsia
Sassonia Turismo Blog © 2017 — Finanziato con il contributo della Regione Sassonia — Concept by PR Partner s.a.s.