9

novembre 2018

A Natale lo Schiaccianoci al Semperoper di Dresda – Intervista alla protagonista “Marie”

autore:

Chiunque sia stato a Dresda o abbia intenzione di visitarla, non può non aver sentito parlare del Semperoper, il teatro dell’opera di Dresda e maestoso edificio di stampo neorinascimentale e neobarocco. È annoverato tra gli edifici più importanti e preziosi di tutta la Sassonia e settimanalmente ospita spettacoli di incredibile valore artistico, che spaziano dall’opera al balletto, con il fedele accompagnamento della Sächsische Staatsoper Dresden (“Opera di stato di Dresda”) e della Staatskapelle Dresden (“Orchestra statale di Dresda”). Proprio nel periodo natalizio avrà luogo in diverse date, a novembre (il 24, 28 e 30) e a dicembre (il 4, 6, 9, 16, 19, 20, 23 e 25), lo spettacolo natalizio per eccellenza che appassiona grandi e piccini e che è ormai diventato una tradizione del Natale in Sassonia: Lo Schiaccianoci.

Noi di Sassonia Turismo abbiamo avuto il piacere di incontrare e porre qualche domanda a Gina Scott, seconda solista del Semperoper di Dresda e ballerina protagonista nel ruolo di Marie in lo Schiaccianoci che, con i suoi racconti, ci porterà con lei dietro le quinte del meraviglioso Semperoper.

S.T : Ciao Gina! Piacere di conoscerti. Sappiamo che non sei originaria della Germania, ma vieni da un posto un po’ più a nord: Northhamptonshire, in Inghilterra. Quando sei arrivata a Dresda e come mai la scelta di questa città e del Semperoper?

G: Sono arrivata a Dresda nel lontano 2011, ormai già sette anni fa! Dopo essermi diplomata alla Royal Ballet School di Londra ho ricevuto un’offerta di lavoro da parte del Semperoper e semplicemente ho avuto la sensazione che fosse la cosa giusta da fare; inoltre questo teatro ha un repertorio artistico incredibile e la città è talmente bella che ha subito catturato la mia attenzione.


S.T : Cosa si prova ad esibirsi in un teatro dal patrimonio culturale e musicale così inestimabile?

G: La sensazione che provo quando sono sul palco e alla fine di un’esibizione è proprio il motivo per cui faccio ciò che faccio ed è difficile da descrivere a parole. Quando poi mi guardo attorno e vedo la bellezza di questo teatro, pensando alla storia che ha alle spalle, non posso fare altro che sentirmi estremamente grata.


S.T : Qual è lo spettacolo più bello in cui ti sei esibita?

G: La Bayadère. È stato il primo spettacolo in cui ho interpretato il ruolo principale dall’inizio alla fine e tutto ciò subito dopo aver compiuto 20 anni! Era il mio secondo anno al Semperoper ed ero stata avvisata solamente il giorno prima che mi sarei dovuta esibire, quindi è stato davvero inaspettato! Ad oggi ho interpretato questo ruolo già con quattro partner differenti, il che significa ogni volta un’esperienza e una storia nuova da raccontare.

Gina Scott in una scena di La Bayadère  © Ian Whalen


S.T : E adesso per cosa ti stai preparando?

G: Ora mi sto preparando per Labyrinth, uno spettacolo diviso in quattro parti. Oltre a questo è in programma Lo Schiaccianoci, in cui interpreto il ruolo principale di Marie il 24, 28 e 30 novembre.


S.T : Stanno per arrivare le feste di Natale; sarai molto impegnata in questo periodo? Immagino che abbiate una programmazione molto fitta…

G: Sì, Natale e capodanno sono sempre periodi molto intensi e pieni di lavoro! Ci saranno molte date per Lo Schiaccianoci, che è lo spettacolo tipico di questo momento dell’anno e riscuote sempre grande successo, anche tra i bambini. A capodanno, invece, sarò in Inghilterra a festeggiare con la mia famiglia. Per me è davvero un momento importante, perché non riesco a tornare a casa spesso e rivedere la mia famiglia è sempre qualcosa di speciale.

Gina Scott e Julian Lacey ne Lo Schiaccianoci   © Ian Whalen


S.T : I giorni di vacanza a dicembre saranno occasione per molti italiani di venire a Dresda. Cosa consiglieresti di vedere al Semperoper?

G: Sicuramente Lo Schiaccianoci. È uno spettacolo tipico del periodo natalizio e per questo libera tutta la magia di questo particolare momento dell’anno. È sempre apprezzato da grandi e piccini, quindi è una vera occasione per calarsi nello spirito del Natale assieme a tutta la famiglia.


S.T : Ci racconti com’è una giornata-tipo prima di un’esibizione?

G: Al mattino seguo regolarmente le lezioni per preparare il mio corpo al resto della giornata, che termina sempre con una prova generale prima dello spettacolo vero e proprio. Ascoltare la musica e ripetere i passi mi aiuta molto a “calarmi nella parte”. Durante la pausa mi concedo un pisolino oppure una passeggiata, dipende da ciò di cui ha bisogno il mio corpo in quel preciso istante. Poi, certamente, mangio! Solitamente un bel piatto di pasta è quel che ci vuole. Infine, prima di riscaldarmi per entrare in scena, il nostro fantastico team di truccatori e parrucchieri rende il tutto davvero perfetto.

S.T : Oltre a te, da chi è composto il team del Semperoper ballet?

G: Il mio direttore e coordinatore è Aaron S. Walkin, ma ci sono anche maestri di danza professionisti che ci seguono tutti i giorni. Abbiamo inoltre diversi coreografi e assistenti che da tutto il mondo vengono a Dresda per lavorare con noi e darci sempre nuovi stimoli. Non dimentichiamo poi la squadra di fisioterapisti professionisti che aiuta me e i miei colleghi a rimanere sempre in forma!

S.T : Gina, grazie mille per avere risposto alle nostre domande. Ci vediamo presto al Semperoper!


Se anche voi volete vedere Gina e il resto del corpo di ballo esibirsi, potete trovare date e biglietti qui: https://www.semperoper.de/en.html
E per un assaggio virtuale: https://www.youtube.com/user/SemperOperBallett

Tags:
Categorie:Dresda Natale Senza categoria
Sassonia Turismo Blog © 2017 — Finanziato con il contributo della Regione Sassonia — Concept by PR Partner s.a.s.