4

Agosto 2021

In Svizzera Sassone solo turismo sostenibile

autore:

La Svizzera Sassone , nella Germania orientale a sud-est di Dresda, offre all’ospite una preziosa esperienza di vacanza green. Scoprite perchè!

Si tratta della prima regione della Sassonia a ricevere la qualifica di turismo sostenibile TourCert per il suo impegno responsabile a tutela dell’ambiente, della società e dell’economia regionale.

L’attestato di “destinazione di viaggio sostenibile” per la Svizzera Sassone è arrivato con la certificazione TourCert Qualified®, rilasciato e conferito dall’ente certificatore TourCert alla regione Svizzera Sassone venerdì 25 giugno 2021, ma la Svizzera Sassone ha iniziato il suo percorso verso la sostenibilità molto prima, nel 2016, contando sull’impegno di molte strutture ricettive e stakeholder presenti sul territorio. L’obiettivo unanime era creare le basi per incentivare lo sviluppo di un turismo responsabile, che non mettesse in alcun modo a rischio il patrimonio naturale, i luoghi e gli equilibri del Parco Nazionale.

La premiazione si è svolta a Schmilka, il pittoresco villaggio nel cuore del parco nazionale della Svizzera Sassone, totalmente ristrutturato e concepito per offrire ai visitori una vacanza salutare, biologica ed ecosostenibile. Premiato come “Il villaggio più bello della Sassonia” nel 2017. Leggi Un’oasi di pace in Sassonia: Schmilka

Mobilità sostenibile gratuita

Nell’ambito dell’iter di certificazione ha valso molto il progetto “mobile guest card”: una carta speciale che consente agli ospiti che pernottano nella regione di utilizzare gratuitamente i mezzi pubblici. Si tratta di un passo decisivo a sostegno di una maggiore sostenibilità nel turismo.

Sistemazioni sostenibili

Ci sono molte case vacanza, appartamenti e hotel per vacanze sostenbili nella Svizzera sassone. Oltre al Bio und Nationalpark Refugium Schmilka c’è l’Elbresidenz Bad Schandau, un hotel a 5 stelle nel cuore della Svizzera sassone certificato Green Sign dal 2020. Qui ci si assume una responsabilità attiva nei confronti delle persone e dell’ambiente e non mancano in alcun modo le comodità per l’ospite. L’Hotel e ristorante Brückenschänke a Sebnitz è una piccola casa a conduzione familiare con 14 camere che offre un ampio menu regionale e stagionale. Altri alloggi sostenibili sono la casa vacanze Winterbergblick, la Bio-Pensione Ostrauer Höhe, la Gasthof Hertigswalde e Hofkultur Lohmen.

Esperienze imperdibili e sostenibili da fare in Svizzera Sassone

1 – Salire sul famoso ponte Bastei e godersi la vista meravigliosa
2 – Conquistare la fortezza di Koenigstein
3 – Percorrere almeno un tratto della lunga famosa Via dei Pittori Romantici (Malerweg Route) Leggi Svizzera Sassone, viaggio nella natura post-Coronavirus
4 – Fare una passeggiata nel centro storico di Pirna. Leggi Pirna, un dipinto a cielo aperto
5 – Pernottare nel Bio- & Nationalpark Refugium Schmilka.
6 – Rilassarsi con Liquid Sound alle Toskana Therme a Bad Schandau.
7 – Pedalare lungo il fiume sulla pista ciclabile dell’Elba. Leggi Vacanze in bici sulla Ciclabile dell’Elba
8 – Visitare la città castello di Hohnstein. Leggi Favola Hohnstein, castello e borgo
9 – Fare un giro sulla storica funivia Kirnitzschtalbahn.
10 – Fare free climbing sulle montagne di arenaria. 150 anni fa in Sassonia nasceva il freeclimbing

Foto credit in apertura: Daniel Clarke

Tags:
Categorie:Itinerari

Argomenti correlati

Sassonia Turismo Blog © 2017 — Finanziato con il contributo della Regione Sassonia — Concept by PR Partner s.a.s.Netiquette