4

Marzo 2019

Kandinski, Mondrian, Lissitzky in mostra a Dresda

autore:

La scuola tedesca del Bauhaus celebra nel 2019 il suo 100° anniversario e i riflettori si accendono anche sul patrimonio custodito in Sassonia, sugli itinerari da seguire e le mostre evento da non perdere. 

Dal 2 marzo al 2 giugno il Palazzo Albertinum di Dresda, una delle sedi delle collezioni Staatliche Kunstsammlungen Dresden , espone capolavori modernisti di Piet Mondrian, Heimo Zobernig e dei maestri del Bauhaus com Wassily Kandinsky, Paul Klee e Oskar Schlemmer.

La speciale mostra “Spazi visionari. KANDINSKY, MONDRIAN, LISSITZKY e l’avanguardia astrofisica costruttivista a Dresda dal 1919 al 1932” , su gentile prestito dei musei più importanti del mondo, raccoglie e prende in esame gli artisti e le opere d’arte astratta e costruttivista che erano protagonisti a Dresda negli anni ’20.

Non tutti sanno forse che nel 1925 Dresda ospitò la prima mostra personale di Mondrian in Germania e a seguire di Lissitzky e Moholy-Nagy, Klee e Kandinsky. Dresda, infatti, contrariamente a quanto si possa pensare, era negli anni ’20 molto fertile alle innovazioni artistiche ancora controverse.

Nel 1926 Piet Mondrian progettò un interno per il collezionista d’arte di Dresda Ida Bienert, mentre El Lissitzky ideò per l’Esposizione Internazionale d’Arte di Dresda, una sala per l’arte astratta. Le ricostruzioni reali e virtuali di questi spazi sono al centro di questa mostra da non perdere a Dresda.

Info: https://albertinum.skd.museum/en/

Tags:
Categorie:Arte Dresda Eventi

Argomenti correlati

Sassonia Turismo Blog © 2017 — Finanziato con il contributo della Regione Sassonia — Concept by PR Partner s.a.s.Netiquette