26

maggio 2018

La notte dei castelli di Dresda

autore:

I castelli Albrechtsberg, Eckberg e Lingner, lungo il corso dell’Elba, si illuminano di eleganza, magia e luce nella Notte dei Castelli di Dresda il 21 luglio 2018.

Un evento per gli occhi, le orecchie e il palato oltre che un’occasione per conoscere una delle zone più eleganti della città sul fiume Elba. La manifestazione accompagna i visitatori lungo un sentiero illuminato e animato da musica e spettacoli, che collega 15 stazioni diverse.

Gli incontri con figure fantasmagoriche e personaggi mitici saranno indimenticabili. Il momento più atteso è la proiezione artistica sulla facciata del castello Albrechtsberg, accompagnata da effetti musicali. Il castello sembrerà muoversi e ballare a ritmo di musica, emozionando gli spettatori. La Notte dei Castelli si concluderà con i tradizionali fuochi d’artificio che illumineranno il cielo di Dresda.

L’ampia area verde dove sono stati edificati i tre castelli – Albrechtsberg, Lingner e Eckberg – è tra le zone più belle della città, sulla riva destra dell’Elba.

Il castello Albrechtsberg

Fu costruito dal principe Albrecht di Prussia nella metà dell’800 ed è uno dei migliori esempi di stile tardoclassico. Nel 1925 la città entrò in possesso del castello e subito lo aprì ai cittadini, allestendovi eventi e spettacoli. Oggi, obiettivo della città è di collocare il castello, prezioso esempio architettonico, al centro degli eventi, non solo come cornice.

Il castello Lingner

Ex villa Stockhausen, fu edificato su progetto dell’architetto berlinese Adolph Lohse negli anni 1850-53, è soprattutto un luogo di incontro per i cittadini di Dresda, che vi organizzano manifestazioni culturali internazionali. L’edificio merita di essere visitato, in particolare per la sua terrazza lungo il corso dell’Elba, dalla quale si apre una meravigliosa vista panoramica sulla città. Nelle giornate particolarmente limpide, si può scorgere la linea dei Monti Metalliferi.

Il castello Eckberg

Più a Est, immerso in una cornice verde, si trova il castello Eckberg che rivela un’atmosfera ricca di tradizione. Fu commissionato dal ricco commerciante Johann Souchay e realizzato tra il 1859 e il 1861 dall’architetto di Dresda Christian Friedrich Arnoldt, allievo di Gottfried Semper, il padre della Semperoper. Il castello, circondato da un parco in stile Tudor, con le sue torri, nicchie e decorazioni rivela un’atmosfera romantica. La struttura è stata restaurata in tempi recenti e, oggi, è una dimora di lusso, nella quale è possibile soggiornare.

Saloppe

Infine, a conclusione di questa rapida panoramica, vi conduciamo alla Saloppe, che si trova tra il castello Albrecht e i confini di Neustadt, un sobborgo di Dresda. La sua storia ci riporta al 1760, quando era poco più di una capanna gestita da un traghettatore. Oggi, dopo numerose distruzioni e ricostruzioni, è tra gli edifici più amati e popolari a Dresda, destinato soprattutto nei mesi estivi all’organizzazione di feste e iniziative ricreative.

Come arrivare: il modo più semplice per raggiungere il luogo della festa è di usare la linea 11 che, in occasione dell’evento aumenta la frequenza delle corse tra le 16:00 e le 19:00 e, per la chiusura, tra le 23:00 e l’01:00.

Argomenti correlati

Sassonia Turismo Blog © 2017 — Finanziato con il contributo della Regione Sassonia — Concept by PR Partner s.a.s.