7

Gennaio 2019

Svizzera Sassone, un silenzioso mondo “rock”

autore:

Ricoperte  di neve, le cime e le rocce sinuose dei monti di arenaria, nel Parco Nazionale della Svizzera Sassone, sono una fiaba che vi porterete dentro per tanto, tanto tempo… Sui famosi sentieri escursionistici come il Malerweg (il Sentiero dei Pittori Romantici) e in luoghi panoramici come la Bastei Bruke, sarete immersi in un silenzioso mondo “rock”. A perdita d’occhio potete abbracciare tutta la regione fluviale dell’Elba e scorgere castelli e monumenti della natura. Tra queste montagne i più famosi pittori romantici, come Caspar David Friedrich, hanno trovato ispirazione per i loro capolavori.

Nei mesi invernali nella Svizzera Sassone quasi tutti i sentieri sono accessibili se sgombri da neve e ghiaccio.
Dotatevi di bastoncini da trekking e scarpe pesanti ma ovviamente ci vuole sempre cautela su salite e discese, perché i terreni possono essere scivolosi a causa di umidità e fogliame. In caso di neve alta o ghiaccio, per motivi di sicurezza, è generalmente necessario rinunciare alle escursioni invernali. Il paesaggio unico delle montagne di arenaria dell’Elba attira non solo migliaia di turisti e escursionisti ogni anno, ma anche fotografi dilettanti e professionisti. Soprattutto nella stagione fredda, ci sono ampie vedute, contrasti chiari e contorni netti. E per avere le condizioni di luce migliori non ci deve nemmeno alzarsi all’alba.

Itinerari escursionistici, da fare anche in inverno nella Svizzera Sasson, SEMPRE CON LE DOVUTE PRECAUZIONI E CAUTELE, li trovate descritti a questo link (tedesco e inglese).

Dove alloggiare nella natura della Svizzera Sassone, tra lusso e comfort

Al villaggio invernale Schmilka ,  al Parkhotel Bad Schandau**** e all’ Hotel Elbresidenz an der Therme***** a Bad Schandau.

Credit photo: Daniela Bayer

Tags:
Categorie:Itinerari

Argomenti correlati

Sassonia Turismo Blog © 2017 — Finanziato con il contributo della Regione Sassonia — Concept by PR Partner s.a.s.