21

marzo 2018

Wave Gothic Festival Lipsia, dal 18 al 21 maggio 2018

autore:


Il Wave Gothic Treffen di Lipsia per qualcuno è un vero raduno di famiglia, per altri l’occasione di evocare  i grandi fasti dell’epoca oscura. 

La macchina organizzativa è ben oliata. Quest’anno è la 27esima edizione! Il Wave Gothic Festival Lipsia porta numerose persone, di tutte le età, che attraversano le vie di Lipsia e i suoi parchi, con abiti e costumi ispirati alle atmosfere cupe e misteriose. Dalla galleria fotografica, potete notare la cura e l’esuberanza dei travestimenti. Tutti possono partecipare e mescolarsi a questa onda dark!

Il Wave Gothic Treffen si svolge in circa 50 luoghi della città (http://www.wave-gotik-treffen.de/english/info/orte.php), con un programma vario di concerti, letture, mostre, picnic e percorsi guidati. La musica è il cuore del festival: dal rock gotico e al metal, dark wave, gothic, post punk e batcave alla musica classica (che qui è di casa), al medievale, folk, metal ed electro.

Un momento molto amato dai turisti spettatori è  il picnic vittoriano che si tiene venerdì pomeriggio 18 maggio al parco Clara-Zetkin-Park. Centinaia di persone si radunano per rievocare i costumi ottocenteschi, fare merenda, conversare e passeggiare nel parco, vestiti con eleganti abiti vittoriani, barocchi e dark romantici.

Il biglietto che consente di accedere agli eventi della manifestazione costa 120 euro in prevendita. Inoltre con il biglietto del Wave Gothic Festival potete entrare gratis in molti musei di Lipsia: il Museo di belle arti, il Museo Grassi e il Museo Egizio, che organizzano anche iniziative sui temi del festival.


Il programma ufficiale del festival sarà diffuso solo a pochi giorni dall’inizio quindi check the website (in inglese): http://www.wave-gotik-treffen.de/english/info/orte.php

I link per scaricare la guida al Festival:
1. Apple: https://itunes.apple.com/app/wgt-guide/id525276637;
2. Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.phonegap.wgtguide

 

Argomenti correlati

Sassonia Turismo Blog © 2017 — Finanziato con il contributo della Regione Sassonia — Concept by PR Partner s.a.s.